whatsapp-faccine Fonte foto: Aku Alip / Shutterstock.com
APP

WhatsApp, in arrivo gli sticker di Facebook Messenger

Su WhatsApp a breve verranno integrati i famosi adesivi animati usati su Facebook Messenger: gli utenti li potranno utilizzare per conversare con gli amici

25 Maggio 2017 - Facebook Messenger ha una caratteristica che da sempre è stata fortemente apprezzata dagli utenti, stiamo parlando degli sticker. Ovvero gli adesivi, alcuni anche animati, che si possono allegare alle conversazioni per dare un tocco divertente e creativo. Ora gli sticker arriveranno anche su WhatsApp.

Nelle versioni beta dell’applicazione per la messaggistica, ora di proprietà di Facebook, sono stati inseriti gli stessi adesivi che sono presenti nelle ultime versioni di Messenger. Si tratta di una novità esclusiva per gli utenti di WhatsApp che fino a oggi sono stati abituati a usare esclusivamente le emoji e le GIF per animare i propri messaggi. A livello comunicativo si tratta di una piccola rivoluzione. Gli adesivi, infatti, oltre che degli stati d’animo permettono di indicare alcune azioni della vita di tutti i giorni. E possono anche essere usati per invitare un contatto a fare qualcosa insieme o a uscire la sera.

Gli sticker su WhatsApp

Come saranno gli sticker su WhatsApp
Come saranno gli sticker su WhatsApp

La differenza principale degli sticker è che spesso usano animali o personaggi di cartoni animati per rendere concetti simili, o più articolati, rispetto alle classiche emoji che sono presenti di default su WhatsApp. Tra gli animali più apprezzati dagli utenti di Messenger ci sono la volpe e il carlino. Questi compiono diverse azioni, dalle risate fino alla corsa al parco o alla realizzazione di un piatto in cucina. La speranza di Facebook è quella che anche gli utenti WhatsApp apprezzino questo differente metodo comunicativo. Si tratta dell’ennesima implementazione da parte del social che sta cercando di rendere abbastanza simili le funzioni disponibili sulle varie applicazioni della sua cerchia. È un po’ come quello che è successo con le Storie. Ovvero le foto a “tempo” che, dopo il grande successo su Instagram, sono apparse anche su Facebook e su Messenger. E da poco sono state inserite anche su WhatsApp, attraverso la nuova funzione degli Stati. Novità per il momento non molto apprezzata dagli utenti più affezionati di WhatsApp.

Ti raccomandiamo