SMART EVOLUTION

PowerUp 3.0, l'aereoplanino di carta controllato dallo smartphone

Apparentemente simile a un normale aeroplanino, è dotato di motore elettrico e si controlla con l’app. Disponibile anche nella versione con microcamera

I droni non sono gli unici oggetti volanti che possono essere controllati grazie a un’app per smartphone. Anche se qualcuno potrà fare fatica a crederlo, anche gli aeroplanini di carta, se adeguatamente modificati, possono diventare gadget smart controllabili dal proprio dispositivo mobile.

Si prenda, ad esempio, PowerUp 3.0, a tutti gli effetti un aeroplanino di carta (cartone, per la precisione) simile alle decine che abbiamo realizzano nella nostra infanzia e adolescenza. Rispetto a questi ultimi, però, PowerUp 3.0 ha più di qualche elemento che lo differenzia: non solo un materiale differente con cui realizzarlo e una forma e un’aereodinamica studiate in laboratorio. L’aereo di carta smart, infatti, è dotato anche di un piccolo motore elettrico e un sistema di controllo che consentono all’utente di controllarne le evoluzioni in aria dallo smartphone.

Come funziona PowerUp 3.0

Acquistando PowerUp 3.0 (il costo si aggira attorno ai 45 euro, come un normale drone di egual potenza e autonomia di volo) si riceverà a casa un kit di montaggio costituito da un foglio di cartoncino sagomato, un piccolo telaio collegato a un motore elettrico e un sistema di controllo radiocomandato. Seguendo le istruzioni presenti nel kit, si potrà costruire l’aeroplanino di carta (basterà seguire le linee), montare telaio e motore e sincronizzare il tutto con il proprio smartphone. L’app di PowerUp, infatti, permetterà di controllare la potenza del motore e seguire le evoluzioni in area del proprio velivolo.

Volo in soggettiva

Acquistando il kit FPV (in questo caso il costo sale a circa 180 euro), invece, al telaio e al motore si aggiungerà anche un modulo di controllo dotato di una microcamera. Montando il tutto e sincronizzando il velivolo con lo smartphone, sarà possibile controllare il PowerUp in soggettiva, sfruttando le immagini che arrivano in diretta dalla telecamera. Indossando lo smartphone a mo’ di visore VR economico, sarà esattamente come trovarsi a bordo del piccolo aereo di carta mentre si libra in volo.

 

(Il video in apertura è tratto da YouTube)

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Contenuti sponsorizzati