font Fonte foto: Pixabay
HOW TO

Cosa sono i font e come installarli su PC e Mac

Meglio noti come i caratteri utilizzati in Word e nei programmi di grafica, possono essere installati nel PC Windows o Mac in maniera semplice

Pur utilizzandoli quotidianamente, sappiamo ben poco di loro e della storia – ultracentenaria – che li accompagna. Pur ritenendoli un’invenzione prettamente moderna, i font affondano le loro radici nella seconda metà del XV secolo, quando il tedesco Johann Gutenberg inventò la stampa a caratteri mobili.

Da quel momento in avanti, le famiglie di caratteri si evolvono e cambiano forma e dimensioni più e più volte, sino a “smaterializzarsi” e diventare così i font che oggi conosciamo (o dovremmo conoscere) e utilizziamo quotidianamente. In questo processo riveste un ruolo fondamentale Steve Jobs: con la presentazione del primo Macintosh nel 1984, gli utenti hanno finalmente la possibilità di controllare e scegliere a schermo quello che sarebbe stato l’aspetto grafico e tipografico della pagina. Insomma, da quel momento in avanti tutti poterono scegliere il font (o carattere che dir si voglia) che più preferiva.

Che cosa sono i font

Nello specifico, quando si parla di font ci si riferisce a una famiglia di caratteri alfanumerici (tutte le lettere dell’alfabeto, i numeri e i principali segni di punteggiatura) visualizzabili a schermo o stampabili e caratterizzati da una coerenza stilistica e compositiva. I vari font si distinguono, principalmente, tra font serif (con grazie, un elemento grafico tipico di caratteri come il Times New Roman) e sans serif (senza grazie, come l’Arial).

Anche se il sistema operativo del computer mette a disposizione dell’utente decine e decine di font da utilizzare, è sempre possibile scaricare font gratis (in formato .ttf; .otf e .fon) e installarli all’interno del proprio sistema informatico.

Come installare font in Windows

Diversi i metodi per aggiungere font a Windows. Il più semplice è quello di cliccare con il tasto destro del mouse sul carattere da installare e, nel menu a scomparsa, cliccare su “Installa”: nel giro di qualche istante sarete già in grado di utilizzarlo per i vostri documenti o volantini. In alternativa, per installare font Windows 10 (questo procedimento funziona anche con le versioni precedenti del sistema operativo Microsoft) potrete aprire “Risorse del computer”, accedere al disco rigido sul quale è installato il sistema operativo, doppio click sulla cartella “Windows” e poi su Fonts: trascinate i file dei font all’interno della cartella e, al termine del trasferimento, potrete iniziare a utilizzarli. La stessa cartella può essere raggiunta aprendo il “Pannello di controllo”, scegliendo la sezione “Aspetto e personalizzazione” e infine “Caratteri”.

Come installare font nel Mac

Discorso analogo nel caso si utilizzi un computer Apple: per aggiungere font sul Mac si potranno seguire due strade differenti a seconda del numero di caratteri da installare. Dopo aver scaricato il font, accedere all’anteprima (cliccando due volte sul file) e cliccare sul pulsante “Installa” presente nell’angolo in basso a destra della finestra. Altrimenti, si potrà lanciare il “Libro Font” (un programma presente nella cartella “Applicazioni” del Mac) e trascinare i file dei caratteri da installare nel Mac direttamente all’interno della finestra: sarà sufficiente attendere il tempo di trasferimento dei file e il gioco è fatto.

Ti raccomandiamo